Ti voglio bene

Quante volte diciamo ti voglio bene, o forse, quanto non lo diciamo mai?

Viviamo un epoca dove la forma, certi modi di fare, che hanno contraddistinto il nostro recente passato, sembrano andare in disuso a scapito delle buone maniere e forme di rispetto che nelle generazione a venire sembra declinare verso un caos sociale senza punti di riferimento.

Quello della comunicazione sembra aver risentito notevolmente di un cambio espressivo, di costume, perchè no? Di educazione.

Frasi semplici come appunto “Ti voglio bene”, non si dicono più frequentemente, sostituite da un qualcosa di scontato che col tempo diventa indifferenza, qualcosa che crea distanza. Dire, ti voglio bene, avvicina le persone, ma in un era dove tutti si allontanano da tutti ci si ritrova on line a tutte le ore, per disquisire di quello che passa in rete e magari si sprecano i tvtb, che non è la stessa cosa che dire, ti voglio bene, guardando una persona negli occhi.

Proprio facendo questa riflessione che è nata l’ultima delle mie canzoni:

Ti voglio bene lo sai

Perchè dire ti voglio bene è un po’ come abbassare la nostra difesa, mostrarsi deboli, per paura che l’altro non capisca. Ma soprattutto serve dire questo per rinnovare, mantenere saldo un rapporto, che comunque va nutrito continuamente. Ricordarsi di dirselo ogni tanto, non può che far bene.

Clicca sulla freccia per ascoltare il brano e vedere il video, e se ti è piaciuta la mia visione di questa bella frase, metti pure un like su youtube e qui.

Come sempre ringrazio coloro che trovano il tempo di leggere il mio post e spero vi spinga a dire più spesso… Ti voglio bene.

Quello che sarà il secondo LP

Beh, è arrivata l’ora di aggiungere una pagina dedicata alla mia musica, pure per fare spazio sulla mia Home Page, un pò affollata.

Greymau

I brani mp3 che ho caricato saranno quello che potrei definire il mio secondo album, come musicista appassionato. Di musica ne ho scritta tanta negli anni, però solo alcune canzoni ti segnano, nel senso che hanno il diritto di esistere e non finire nel cestino.

Verò è che il mio lavoro è un altro, ma non ho mai smesso di suonare e di impegnarmi come un professionista, poichè credo che si debba offrire il meglio alla gente quando ci si mette in gioco. Ogni cosa che faccio puntualmente ho dei riscontri positivi che mi inducono a continuare, sia in ambito musicale che letterario, …e a volte mi domando cosa sarebbe stato se mi fossi votato anima e corpo per diventare un’artista famoso.

Ovviamente non sono pentito delle mie scelte, il destino spesso sceglie per noi e ti porta in altri luoghi e altre situazioni per le quali il cerchio si chiude e capisci che quella è la strada che devi seguire.

Quindi la soddisfazione più grande per un artista è non dover dipendere da questo, cioè non importa quante copie puoi vendere, a quante persone puoi arrivare, l’importante che il tuo talento arrivi in qualche modo. I numeri sono solo numeri…

La vita è una corsa senza fine




Per apprezzare le sfumature del mixaggio sarebbe meglio un ascolto in cuffia, dico sempre. In effetti i piccoli amplificatori dei Pc, ...lasciamo perdere!

Endless run

  • In questa vita
  • Scappo da te
  • Pentiti
  • Vado In Inghilterra
  • Air 51 Psychedelic
  • Endless run
In questa vita
Scappo da te
Pentiti
Vado in Inghilterra
Air 51 Psychedelic
Endless run

Un buon Ascolto da Greymau,

…e magari fatemi sapere cosa ne pensate.

Air 51 Psychedelic

Non sempre si riescono a trovare le parole giuste per una melodia, forse perchè le note ti dicono di non farlo o perchè, semplicemente, non ti vengono. A volte più la suoni e più ti convinci che deve restare così, solo musica, allora nasce un brano strumentale.

Air 51 sboccia da sintetizzatori piuttosto metallici nel suono. Comunque, prevale nel pezzo un’area psichedelica fine anni Settanta, quando all’epoca fare questo tipo di musica significava creare sotto l’effettto di allucinogeni, tipo Pink Floid e company. Beh, loro si facevano dei viaggi mitici per creare le loro opere rimaste nella storia. La ricerca di quei suoni passava sotto la sperimentazione, mentre oggi gli stessi li trovi già confezionati su software che puoi elaborare su DAW, Digital Audio Workstation, e cosa importante, senza fare uso di allucinogeni.

Tunnel

Seppure non vi è traccia di chitarra in questo esperimento ho cercato uno sviluppo attuale rendendolo un pò digitale con un suono di sole tastiere, del resto siamo nel 2022.

Clicca sulla foto per vedere il video e lascia un pollice alto, sotto, così capisco che hai gradito.

L’atmosfera psichedelica è un piccolo viaggio in ambienti cibernetici, colori, labirinti improbabili. Questo è un periodo durante il quale sembrano prevalere le note rispetto alla scrittura, per cui portiamo avanti la musica in attesa di avere delle buone idee e intuizioni prolifiche.

Greymau

Vado in Inghilterra

Può una persona decidere di cambiare vita, lasciare il proprio paese in cerca di una nuova vita?

L’ amore a volte arriva quando meno te lo aspetti e se non è proprio vicino a te ti spinge a migrare altrove, come se mettesse alla prova la tua sensibilità, l’attaccamento alla tua terra, alle tue radici.

Spesso le canzoni racchiudono una piccola storia, un piccolo romanzo, come nel caso di Dado, ragazzo italiano che incontra una turista inglese e se ne invaghisce al punto di mollare tutto e trasferirsi in Inghilterra per stare con lei.

Clicca sulla foto per vedere il video

Il testo

Vado in Inghilterra

Prendere un Tè con te
le 23.00 è tardi ormai my darling
you are my destiny
you are my destiny.

Domani stai con me
o te ne vai? Bella turista inglese
you are my destiny
you are my destiny.

Resta un po’ di più potremmo
andare sulla neve giù
con lo slittino scendere a valle
e poi chissà qualcosa nascerà.

Vengo via con te a visitar
castelli dove andrai
la Scozia antica le navi inglesi
e poi vedrai l’inglese imparerò.

Non andar via resta con me
oh my darling si dice così?
Non andar via pensaci un po’
oh my darling si dice così?

………………………………………………rit.

Domani lascerai l’Italia e me
portati via il mio cuore
you are my destiny
you are my destiny.

Lassù nel cielo tu persa nel blu
l’aereo che ti porta via
you are my destiny
you are my destiny.

Se mi scriverai io mollo tutto
e vengo via da qui
io non ho niente da ricordare
mi lascio dietro il lavoro che non c’è.

Ci salutiamo qui in piazza
in centro in questo Gran Caffè
è mezzanotte l’ora dei baci
che non avrò perchè tu te ne vai.

Questa mattina suona presto la sveglia per me…
oltre il giornale una lettera nella buca c’è.

Vieni da me I wait you here
ehi ragazzo si dice così?

Vieni da me I wait you here
ehi ragazzo si dice così?

Vieni da me I wait you here
ehi ragazzo si dice così?

Parto in Inghilterra e resto lì

…e resto lì.

Greymau

Scappo da te

Per chi vuole suonarla ci sono gli accordi, su ogni pagina del sito, a pie di pagina, c’è l’mp3.

oppure cliccare direttamente sul link di You Tube: https://youtu.be/mOqL0Blc-D8

Scappo da te

 Quando ti fermi un poco a pensar che tutto ti sta bene ormai,                                                      

  sol                               do+7                   la-                        re                                                                           

  vedi il soffitto cadere giù distesa sul divano, da sola sei,  ora

   la-7                   si-7               la-7                 si-7         mi-          mi mi7

  tutte le amiche dove saranno adesso che     hai bisogno.

   la-7                      re                    la-7                          re

  Spendi i minuti pensando al tuo uomo che ti ha lasciato poco fa

  sol                 do+7                                        la-                  re                      

  sul viso i segni delle sue mani, non guariranno mai, distrutta sei dentro

  la-7                     si-7                      la-7                     si-7        mi-            mi mi7

  provi e riprovi, non cambia mai, lasci che sia così.

  la-7                      re                         la-7                  re

  Ti ricordi la rosa che ti regalò      un

  sol                do7+                  si-7   fadim

  anno   fa           vicino al mare ti   

  la-7  si-7  la-7     si-7                mi7 

  fece stare bene per  un po’

  la-7             do-                 si-7  re- mi7

  ora più che mai solo un ricordo è

  la-7                      do-                    re4 re

  Ti ricordi la volta che si innamorò    fu

  sol                do7+                        si-7  fadim

  un attimo        si presentò  ti

  la-7 si-7 la-7        si-7          mi7

  regalò dei fiori per  un sì

  la-7            do-                si-7 re- mi

  ora più che mai lontano il ricordo è

  la-7                            do-                    sol re

  ———————ass chitarra

Ti sei decisa hai preso tutto, la tua valigia è pronta già

sol                   do7+                  la-7                       re

lasci un foglietto sopra il comò con scritto su “ti odio, scappo, da te”        

la-7                          si-7                la-7                        si-7        mi-          mi  mi7

sei sulla porta ti volti indietro, lasci che sia   così.

la-7                       si-7                   do7+        re       sol

————————finale

da suonare con la tecnica finger style, senza il plettro.

Buon divertimento

Greymau

Lascia il tuo voto prima di andare…

Scappo da te

Una canzone struggente dedicata a tutte le donne che subiscono o hanno subito violenza da parte degli uomini. Credo che un artista o chi ha la possibilità di esprimersi, in qualche modo debba anche occuparsi di problemi sociali, non infervorarsi solo per una partita di calcio. Dare il proprio contributo per migliorare, non distruggere, questo si dovrebbe fare.

Quando il viso porta il segno

I cantautori lo hanno sempre fatto: oggi nell’era dei social si parla di Songwriter, poche sono le band che nascono, piuttosto sono solo personaggi singoli che tentano di emergere. Formare una Band dove tutti siano virtuosi richiede anni di studio dello strumento, e oggi i giovani vogliono tutto subito, a discapito dello studio, poi nelle performance dal vivo li vediamo solo cantare.

La musica è un buon mezzo per sensibilizzare la gente, oserei dire potente.

La mia ultima fatica e stata quella, oltre lo scrivere e suonare il pezzo, di realizzare un semplice video su Youtube, dedicato alla canzone ‘” Scappo da te”.

Le donne sono la nostro metà, il nostro mondo

Greymau

Lascia un like prima di andare…pollice in alto e un Ti piace, sotto, se hai gradito l’articolo.

con simpatia…

Greymau